Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

×
Clouds Tag 
 Saggi Romanzi Narrativa ragazzi Letteratura Archeologia storica Glottologia Sessuologia Guide Turistiche Storia Arte antica avvenimenti storici contemporanei REPORTAGE, IMMAGINI, GEOGRAFIA SPORT: STORIA CONTEMPORANEO filosofia, poesia spirituale, religione POESIE E PENSIERI AUTOBIOGRAFIA almanacco ambiente aneddoti antica antropologia archeologia aretino arezzo arte autore centro cristianesimo erotismo etruschi fantastico geografia giallo giostra globale globalizzazione guida hallowen miti monumentali narrativa orafa orgasmo racconto ricadute risorgimento romanzo saracino sesso storia storico toscana turismo vera  
   
   
Home    Chi siamo    Dove siamo    Autori    Librerie    Notizie    Eventi    Area Utenti    Link    Contatti Carrello

Letteratura
Storia
Archeologia storica
Arte antica
Glottologia
AUTOBIOGRAFIA
Romanzi
Narrativa ragazzi
Sessuologia
Guide Turistiche
REPORTAGE, IMMAGI...
SPORT: STORIA CO...
POESIE E PENSIERI
avvenimenti stori...
Saggi
filosofia, poesia...


 
Per Categoria
Per Autore
 
Per Prezzo
il romanzo di Gnicche. Dalla verità alla leggenda: rubava ai ricchi per dare ai poveri
Autore:  LEONARDO ZANELLI
Editore: Letizia Editore
Codice ISBN: 9788895520117
Pubblicazione: 01/11/2009
N° Pagine : 288
Formato: 14x21
Lingua: Italiano
Illustrato:  Si - Colori:  No
Prezzo: € 15,00
 
“Rubava ai ricchi per dare ai poveri”: non c’è aretino che non si sia fatto fin dall’infanzia un’idea romantica di Gnicche, alias Federico Bobini, il bandito figura principe dell’ immaginario collettivo locale, che erompe dalla micidiale naïveté delle ottave caserecce di Giovanni Fantoni. La ferocia e la determinazione dei furti e degli omicidi passavano in seconda linea, diventavano addirittura irrilevanti quando, nelle nostre fantasie di ragazzi, nei nostri continui “pellegrinaggi” alla Torre di Gnicche, quasi avvertivamo la presenza del bandito, provando una misteriosa, irresistibile attrazione per quello che sentivamo come il nostro Robin Hood, il nostro Zorro! Finché un giorno - ed era fatale che accadesse, o prima o poi - sull’uomo e sul suo mito è calata la scure della storia! Ma la storia è storia e la leggenda è leggenda, e continua a vivere più forte che mai. A patto naturalmente che ci sia chi sappia come alimentarla, con le superiori ragioni della poesia e dell’arte.
Prodotti Correllati
 
Copyright - Disclaimer - Privacy - Cookies
Letizia Editore - P.IVA 00113920516
Copyright © Euroinformatica
Clouds Tag 
 Saggi Romanzi Narrativa ragazzi Letteratura Archeologia storica Glottologia Sessuologia Guide Turistiche Storia Arte antica avvenimenti storici contemporanei REPORTAGE, IMMAGINI, GEOGRAFIA SPORT: STORIA CONTEMPORANEO filosofia, poesia spirituale, religione POESIE E PENSIERI AUTOBIOGRAFIA almanacco ambiente aneddoti antica antropologia archeologia aretino arezzo arte autore centro cristianesimo erotismo etruschi fantastico geografia giallo giostra globale globalizzazione guida hallowen miti monumentali narrativa orafa orgasmo racconto ricadute risorgimento romanzo saracino sesso storia storico toscana turismo vera